Client email, difficile trovare quello giusto

Come per la suite di office anche per il client email la mia vita con i dispositivi mobili non è mai stata troppo facile. Sin dai tempi dei PocketPC mi sono sempre dovuto guardato intorno per cercare un client email che mi permettesse di avere la migliore gestione possibile per le email dato che è sempre stato uno strumento fondamentale nel mio lavoro, vediamo di parlare un pochino di come funzionano alcuni client email sugli smartphone Android.

Ai tempi del vecchio symbian utilizzavo Profimail, un software della LonelyCat che è stato sempre una roccia, graficamente un po’ scarno ma preciso e affidabile e con un ottimo file manager a corredo che consentiva un’ottima gestione degli allegati, altro nodo cruciale con i client email dei dispositivi mobili. Profimail ho scoperto essere ancora disponibile per i dispositivi Android e sebbene avesse praticamente la stessa interfaccia dal 2006, anno in cui acquistai la mia licenza per Symbian, sono riuscito a configurarlo in un niente anche sul mio galaxy e l’ho utilizzato con estrema soddisfazione, il vero difetto come già detto è legato alla grafica che meriterebbe una bella rivisitazione.

   

La visualizzazione delle cartelle non è malvagia ma icone e grafica ripeto lasciano un po’ a desiderare, anche nella schermata del messaggio c’è poco spazio per la bellezza, tutto è rimasto a qualche anno fa, a vantaggio di una sicura facilità d’uso.

Altra nota positiva è la gestione dei filtri che è possibile come su qualunque client email per PC, e vi assicuro che è una funzionalità davvero comoda se lavorate molto con le email. Come dicevo prima l’esperienza che avevo sul mio vecchio Nokia 6680 con Symbian S60 viene replicata quasi fedelmente anche su Android con l’ultima release dell’applicazione che consente anche di gestire esattamente come sul pc anche gli allegati sia in ricezione che in invio, senza alcun vincolo o impedimento. Ovviamente è supportata la visualizzazione di email in formato HTML e sono impostabili dei tempi di polling automatici per consentire il controllo continuo anche di quegli account che non prevedono servizi push come invece avviene ad esempio con Gmail.

Presente la possibilità di inserire una firma, che è addirittura personalizzabile in formato HTML, quindi comprese immagini e quant’altro tale formato consente. L’app consente anche di inserire un widget nella schermata di blocco, laddove possibile chiaramente.

Per quanto riguarda  i costi vi segnalo che il software per la gestione di un solo account è completamente gratuito e pertanto in tal caso è altamente consigliato, data la completezza della dotazione, meno se quello che cercate è una grafica gradevole, non me ne vogliano i ragazzi di Lonely Cat Games ma graficamente devono recuperare (anche l’occhio vuole la sua parte). Qualora invece dobbiate tener traccia di più account email allora la cosa si complica perchè alla Lonely Cat Games hanno deciso di inserire un canone per l’uso dell’applicazione con più di un account; decisione questa che non trova il mio consenso e che per altro ha visto decadere la validità della licenza che mi portavo dietro dal 2006.

Se cercate qualcosa di più gradevole graficamente vi consiglio di provare Aqua Mail un’applicazione semplice e pratica con una grafica in puro stile Holo, tanto che ricorda molto da vicino quella di Gmail da cui riprende per esempio la caratteristica lettera iniziale di ogni messaggio che aiuta a individuare meglio i vari messaggi.

   

Il client nella versione gratuita ha come unica limitazione la gestione di due soli account, e l’inserimento di un bannerino pubblicitario in calce ad ogni firma, cosa questa che può risultare fastidiosa. la gestione degli account è piuttosto completa e precisa, la grafica come detto è semplice e chiara, ed è sempre molto facile svolgere tutte le operazioni che servono. Semplice anche la configurazione che consente inoltre di impostare intervalli di polling automatici basati anche sul tipo di connessione utilizzata in modo da non andare a erodere più di tanto la quota di traffico che abbiamo nel nostro piano dati.

Come avviene anche in altri client email è possiible visualizzare la cartella delle email in arrivo di ogni singolo account in un unica cartella, colorando in modo differente ciascun account per aiutarci a capire a colpo d’occhio da dove vengono le email. Una soluzione che ormai troviamo su quasi tutti i client email.

Altro particolare la firma non è personalizzabile in formato HTML e quindi non è possibile inserire immagini (loghi aziendali e quant’altro) ma solamente testo, ma è un particolare secondario considerando che stiamo parlando di client email su dispositivi mobili.

Molto simile all’applicazione qui sopra è InoMail che è chiaramente ispirato al client email che trovavamo su iOS sino alla versione 6, semplice e chiaro anche questo software consente un ottima gestione dei propri account email, presente la versione gratis anche qui che però non ha la limitazione di AquaMail a soli due account, e non è presente nemmeno un banner pubblicitario.

   

Purtroppo la firma è in formato testo e non HTML come si può vedere, la grafica invece è decisamente buona, facile e chiara in ogni momento non mette mai in difficoltà. diciamo che manca di originalità, come dicevamo è chiaramente ispirata ad iOS e dato che proprio recentemente anche Apple si è resa conto di quanto vecchio fosse questo design incomincia ad accusare un po’ gli anni. Molto bene anche qui la gestione delle caselle di posta in arrivo che possono essere visualizzate in unica cartella con una bella divisione per colori.

Ottima anche qui la gestione degli allegati, anche se migliorabile, è comunque ben integrato nel file system. Per il resto nulla di particolare da segnalare. Quando l’ho provato non è era un fulmine di guerra nella fase di download nonostante girasse su un terminale bello prestante ma non ci si può certo lamentare.

Quando si parla di client email non si può non parlare di K-9 Mail un interessantissimo client email, completamente gratuito e che vanta funzionalità molto avanzate sin dalle primissime versioni. Personalmente ho sempre trovato l’interfaccia grafica di K-9 poco intrigante, questo fino alla versione 4 con la quale l’applicazione è stata migliorata moltissimo ed ora ha una grafica in puro stile Holo ed è decisamente più user friendly.

 

Le funzionalità vi posso assicurare che ci sono tutte, innanzitutto non ci sono limitazioni legate ad account solo  o più di uno, si possono inserire tutti gli account che vogliamo e senza limitazioni di sorta, non ci sono problemi nella visualizzazione di posta in formato HTML. Facilissima la gestione dei propri account grazie alla grafica del tutto identica a quella del client di Gmail, ottima la parte grafica che visualizza ad esempio le foto dei nostri contatti.

Dato che è uno dei client più diffusi è molto presente anche tra le varie interfaccie che gestiscono i widget come ad esempio DashClock che consente di inserire una quantità industriale di widget nella lockscreen del nostro dispositivo Android purchè dotato di OS 4.2 o superiore.

Assente purtroppo la possibilità di creare dei filtri e questo fatto purtroppo rende questo software meno affascinante per me, visto che ricevo una gran quantità di email da un paio di account di controllo remoto. E’ davvero un peccato perchè il software merita davvero, solido e stabile come una roccia K9 è la soluzione alla gestione delle email di tanti utenti sin dai primordi di Android e merita quanto meno una prova, soprattutto considerando che è completamente gratuito.

Alla fine la mia scelta è caduta su un programma che inizialmente scartavo, il costo della versione a pagamento è davvero alto, si parla di più di € 14,00 per un client email e non mi sentivo attirato quindi dal provarlo, ma dato che esiste anche la versione freeware ho deciso di dargli una possibilità e così ho scaricato anche Maildroid. Beh devo dire che a mio avviso è il miglior client email esistente per la piattaforma android, semplice e intuitivo e con tutte le funzionalità che ho sul buon vecchio Thunderbird in ufficio.

   

Con questo client posso gestire tutti gli account che voglio, la gestione degli allegati è ottima e può essere demandata ad un software di gestione file di terze parti (ES Gestore File nel mio caso specifico) che mi consente di prelevare gli allegati addirittura da servizi cloud. La grafica è al pari di quella dei migliori client, anche se non a livello di K9, e consente una veloce gestione delle proprie email.

La configurazione del check automatico delle email è totale e permette di impostare automatismi di ogni tipo, separabili anche in base al tipo di connessione attiva, in modo da risparmiare banda se serve. Ottima anche la gestione delle cartelle di ogni account, trasparente per l’utente “normale” e completa per quello più smaliziato che ha magari necessità più complesse.

Infine decisamente un must la creazione e gestione dei filtri, una peculiarità questa che mi consente di gestire in modo esemplare la mia posta. Come dicevo è come avere Thunderbird nel proprio telefono. Se proprio devo muovere un appunto a questo software potremmo dire che quello che manca è la possibilità di passare da un messaggio all’altro direttamente all’interno dei singoli messaggi, come avviene nel client di Gmail ad esempio facendo lo swype laterale, ma è davvero ben poca cosa in confronto ai notevoli vantaggi.

Tra questi non possiamo non citare la possibilità di editare la visualizzazione dei messaggi ancora da leggere, così come la possibilità di dividere lo schermo sia verticalmente che orizzontalmente per ottimizzare per l’appunto la visualizzazione dei messaggi su dispositivi con schermi grandi, come ad esempio sui tablet. Insomma davvero il miglior client disponibile soprattutto se si deve lavorare con l’email.

Buona scelta e buon download con il vostro client preferito.