Pagamenti mobili

In questi giorni è importante tutelare la propria salute in ogni modo possibile e uno dei più veloci e rapidi è quello di evitare il contatto con i soldi, banconote e monete sono uno strumento di diffusione di contagi di ogni tipo e i virus ci viaggiano come noi sulla metro, evitateli come la peste se potete.

Ricordo a tutti i miei contatti e clienti che i miei servizi e prodotti possono essere pagati con bonifico (il metodo migliore per le aziende) ma anche con carta di credito e debito, e soprattutto anche in remoto.

Eh già perchè con SumUp sarà sufficiente telefonarmi per poter fare il pagamento in tutta sicurezza e senza dovervi muovere dal divano di casa o dal vostro ufficio potrete fare il pagamento dell’assicurazione.

Invece per chi come me ha un attività e vuole farsi pagare in remoto o con un POS e non sa da che parte rifarsi non posso che consigliare SumUp, io mi trovo benissimo costa poco e funziona SEMPRE.

I buoni sconto furbi

Allora settimana scorsa vi ho parlato di Satispay, che spero abbiate attivato e iniziato ad usare, questa settimana invece vi parlo dei buoni spesa di SixthContinent che vi consentono ulteriori risparmi e che possono anche essere abbinati a Satispay per risparmiare ancora di più.

SixthContinent è una community che raggrupa moltissimi utenti e che permette, una volta registrati, di accumulare crediti utili all’acquisto di buoni spesa presso diversi punti vendita. I punti si accumulano nell’arco del mese solare, da inizio ottobre ad oggi data in cui scrivo questo articolo 14/10 ho già € 5,00 di crediti spendibili per l’acquisto di buoni di vario tipo, ma maturandoli nell’arco di tutti il mese conviene aspettare.

Ci sono davvero molti negozi che mettono a disposizione i buoni spesa, ad esempio buoni benzina Tamoil, Q8, Eni, ma anche buoni per i negozi più diffusi come H&M, Pittarosso, Zalando, Foot Locker, OVS e molti altri di vario tipo e marca.

Il vantaggio è che i crediti che si accumulano, nel mio caso circa 8/9 euro mese, consentono di acquistare un buono che di norma costerebbe 25 euro ad un prezzo ridotto in base ai crediti in mio possesso, ad esempio il mese scorso ho accumulato per tutto il mese di settembre 9 euro, ho deciso di acquistare un buono benzina Tamoil da 30 euro pagandolo però solo 21 euro con un risparmio di quasi il 33%.

Mia moglie anch’essa iscritta a Sixthcontinent ha invece acquistato un buono di H&M da 25 euro pagandolo però soltanto 17 euro dato che ne aveva 8 di crediti da fruire.

Insomma un bel risparmio secco e immediato che volendo potremmo anche sommare a quello generato dal metodo di pagamento di Satispay con Cashback, per esempio se comprassi un buono di Tigotà da 25 euro con un vantaggio ipotetico di 8 euro pagherei solo 17 euro. Se andassi a Tigotà a comprare prodotti per la casa e l’igene intima spendendo ad esempio 50 euro, potrei usare per metà il buono acquistato su Sixthcontinet e per l’altra parte pagherei con Satispay ricevendo un cashback del 20% ovvero pari a euro 5,00 per un risparmio complessivo di 13 euro su una spesa complessiva di 50 euro.

Certo bisogna mettere insieme le varie condizioni ma in talune situazioni o facendo acquisti mirati e precisi si può risparmiare parecchio, nell’esempio soprariportato il risparmio è pari al 26% che non è proprio poco soprattutto per chi ha una famiglia da mantenere.

Quindi anche in questo caso il consiglio che mi permetto di darvi è quello di provare, anche qui dovrete registrarvi per poter fruire del servizio e dovrete aspettare fine mese per massimizzare il guadagno accumulando il maggior importo possibile di crediti, ma quando spenderete solo 17 o 18 euro per un buono che ne vale 25 mi darete ragione.

PS

Ho notato che alle volte non viene permesso l’acquisto dello stesso tipo di buono nell’arco di poco tempo (due o tre mesi) quindi differenziate, in fondo i soldi son sempre soldi, che siano buoni benzina, credito Netflix o buoni H&M 😉

Risparmiare spendendo

Cari ragassuoli oggi vi voglio parlare di un sistema di pagamento e di un sistema di raccolta punti che da un paio di anni mi stanno facendo risparmiare un po’ di soldini nelle spese di tutti i giorni e che soprattutto mi consentono di utilizzare anche per i pagamenti la mia adorata tecnologia.

Il primo è un metodo di pagamento, si tratta di Satispay che nasce da un avventura tutta italiana e che è diventato uno strumento molto utilizzato e molto diffuso, in questi giorni si vede anche parecchia pubblicità nei canali televisivi.

è un prodotto piuttosto particolare in pratica si tratta di un portafoglio virtuale, utilizzabile tramte app sul proprio smartphone, che permette di pagare in negozi convenzionati (ormai molto diffusi a dire il vero) digitando l’importo sul proprio dispositivo dopo aver scelto il negozio beneficiario dall’elenco di quelli intorno a noi.

Il prelievo del contante avviene in modo automatico e senza alcun onere per gli utenti, onere che spetta solo al negoziante ma in misura davvero ridotta, solo € 0,20 per le transazioni che superano i € 10,00, mentre è gratuito anche per i negozianti per le transazioni di importo inferiore.

Uno strumento quindi davvero utile e pratico, il saldo del portafoglio sulla app si ricarica settimanalmente, il lunedì mattina per la precisione, effettuando un prelievo dal conto corrente bancario abbinato alla propria utenza satispay. Ma per meglio capire come funziona vi invito a consultare la pagina web ufficiale dove troverete tutti i chiarimenti del caso.

Uno dei più grandi vantaggi di questo metodo di pagamento è che periodicamente viene proposta ai clienti la giornata con il Cashback, che significa ricevere contestualmente a un pagamento un rimborso pari a una predeterminata percentuale, ad esempio venerdì scorso sono stato a mangiare con la famiglia in un ristorante che prevedeva un cashback, ho pagato € 41,60 ricevendo immediatamente € 8,32 di cashback pagando in pratica € 33,28. Uno sconto secco del 20% che onestamente non fa mai male.

Inoltre se decidete di iscrivervi a Satispay, cosa che vi consiglio caldamente, e lo fate utilizzando il mio codice invito GIULIANOA otterete € 5,00 di ricarica completamente gratuita che vi consentirà di provare il servizio e verificare la bontà di questo metodo di pagamento in modo del tutto gratuito (ovviamente dovrete completare la fase di registrazione). Insomma non ci sono scuse per non provarlo.

Ci sono poi due funzionalità che adoro e che utilizzo tutti i mesi, il pagamento dei bollettini, basta inquadrare il codice QR del bollettino per pagarlo senza dover compilare assolutamente nulla e spendendo solo € 1,00 di commissioni il tutto comodamente seduti sul divano di casa vostra, e il pagamento del bollo auto, anche questo semplice e veloce, semplicemente inserendo la targa del veicolo e confermando l’importo.

Funzionalità davvero pratiche e veloci, così come pratica e comoda è la possibilità di risparmiare piccole cifra a nostra scelta, anche con cadenza periodica, da utilizzare in futuro, l’ultimo bollo auto l’ho pagato così accantonando piccole somme per periodi più o meno lunghi e trasferendo sul saldo la somma risparmiata per poter fare il pagamento del bollo.

Credo davvero molto in questo servizio e spero che Satispay si diffonda sempre di più, primo perchè è molto conveniente per i negozionanti che possono così beneficiare di un vero pagamento elettronico senza costi assurdi come quelli imposti oggi dalle banche per i loro “antiquati” pos, e poi perchè si tratta di un’azienda italiana di cui andare davvero fieri.

Quindi cliccate qui di fianco e iniziate a esplorare CLICK