Nuovo sconto per Apollo Q10

Eh già ancora una volta gli amici di Tronsmart ci vogliono fare un regalo, vi ricordate le ottime cuffie sovraurali con cancellazione del rumore, di cui avevo fatto unboxing e piccola rencesione qualche giorno fa? Se non lo ricordate potete trovare l’articolo e relativo video di unboxing e recensione cliccando direttamente qui così recuperate questa mia piccola “perla” … no vabbè dai scherzo, però insomma si tratta di un ottimo prodotto con qualità davvero notevoli considerato il prezzo di vendita e che vi consiglio di valutare qualora siate alla ricerca di un paio di cuffie per le vostre necessità.

Tronsmart Apollo Q10

Dunque dicevo vi ricordate le cuffie Apollo Q10? Bene da oggi 25 marzo e fino al 27 marzo per tutti coloro interessati all’acquisto di queste splendide cuffie consiglio di fare un salto qui su Amazon e inserire il codice sconto ” BRRUJDA5 ” per poter usufruire di ben il 20% di sconto sul costo di acquisto di queste ottime cuffie sovraurali.

In pratica quelle che erano già un ottimo prodotto ad un prezzo decisamente valido, € 59,99 per tutto quello che offrono non è davvero un prezzo elevato, cancellazione attiva del rumore (ottimamente implementata a mio avviso), qualità audio davvero notevole (certo non saranno delle Apple AirPods Max ma vi assicuro che suonano davvero bene), 5 microfoni per gestire oltre alla ANC anche le chiamate audio, una batteria eterna con 100 ore di autonomia promesse e direi anche rispettate, ma anche una gestione dei comandi tramite superficie touch da fare invidia a ben più blasonate cuffie, insomma con questo sconto diventano davvero imperdibili.

Quindi fidatevi e dategli una possibilità sono sicuro che rimarrete piacevolmente sorpresi e soddisfatti dell’acquisto come lo sono stato io.

Cuffie gaming in sconto

Giocate al pc o con la vostra console? vi piacerebbe poter sentire l’effetto dei proiettili che sfrecciano di fianco alle vostre orecchie mentre come me morite miseramente negli sparatutto alla Apex Legends? vi piace sentire lo stridere delle gomme sull’asfalto mentre la vostra Lamborghini supera le velocità più assurde che un videogame di guida può regalarvi? Si? Allora domani correte a comprare le Tronsmart Glary Alpha che il prossimo 15 marzo saranno in offerta.

Prosegue difatti la mia collaborazione con questa bella azienda, la Tronsmart che ha deciso di mandarmi il codice sconto LC3K7KXK con il quale potrete andare su Amazon e ottenere il 30% di sconto riuscendo quindi a portarvi a casa delle cuffie da gaming davvero belle per soli € 27,99 contro gli attuali € 39,99.

Dedicate ai videogiocatori si distinguono per l’estrema comodità, i bei led sui padiglioni, il microfono e la possibilità di gestire l’audio direttamente sul comando presente sul filo. A questo link trovate la pagina dedicata al prodotto con tutti i riferimenti tecnici e le loro caratteristiche precise mentre di seguito trovate un piccolo video di presentazione.

Io un pensierino ce lo farei 😉

Cuffie Apollo Q10 di Tronsmart

Oggi parliamo delle belle cuffie sovraurali bluetooth della Tronsmart, le Apollo Q10. Si tratta di un prodotto che la Tronsmart ha deciso di spedirmi per poterle provare e valutare, e onestamente mi ha fatto molto piacere anche perchè questo genere di cuffie mi hanno sempre intrigato, però il costo dei prodotti più blasonati mi aveva sempre frenato.

Tronsmart Apollo Q10

Come detto era da un po’ che cercavo delle cuffie sovraurali bluetooth ma i prezzi dei prodotti più blasonati e che garantivano qualità sono molto alti soprattutto se tra i requisiti ci deve essere anche la riduzione attiva dei rumori; così quando Tronsmart mi ha proposto di valutare queste Apollo Q10 non ho resistito e devo dire di essere davvero contento.

Partiamo da un assunto di base non sono un audiofilo, cioè non ho capacità particolari per poter giudicare la qualità di diversi strumenti di riproduzione audio, si certo noto e percepisco la differenza tra un prodotto di estrema qualità ed uno molto cheap ma non certo a livello professionale, direi che sono un buon utente medio con una discreta esperienza tra le cuffie bluetooth (la prima acquistata è stata la prima Jabra BT100 comprata dagli USA non so nemmeno più quanti anni fa).

Fatto questo doveroso assunto partiamo con l’analizzare la confezione, una scatola con parecchi pittogrammi che ci aiutano a identificare le caratteristiche delle cuffie e che contiene al suo interno una plastica sagomata.

All’interno troviamo oltre alle cuffie ripiegate, i due padiglioni possono difatti ripiegarsi all’interno dell’archetto così come ruotare su loro stessi di 90°, anche una comoda sacca dove riporre le cuffie stesse, un cavo di ricarica usb tipo A – tipo C, un certificato di garanzia con le istruzioni per registrare il prodotto e un comodo manualetto di istruzioni comprendente anche l’italiano.

Le cuffie sono molto comode, l’imbottitura dei padiglioni offre un’ottimo isolamento acustico e crea un già discretto effetto di riduzione passiva dei rumori, i due pulsanti fisici presenti sul padiglione destro sono facilmente raggiungibili anche con le cuffie indossate, mentre i comandi più comuni possono essere impartiti tramite la superficie touch del padiglione destro.

I comandi touch sono di una comodità disarmante, oltre al solito avvio/pausa riproduzione ottenibile con un doppio tap sulla cuffia destra, possiamo comandare anche il volume effettuando uno slide dal basso verso l’alto per aumentarlo e dall’alto verso il basso per diminuirlo, sempre tramite slide possiamo passare al brano successivo o precedente, in questo caso basterò fare uno slide orrizzontale in avanti o indietro.

Con questi pochi gesti già abbiamo un totale controllo della riproduzione musicale, inoltre sempre tramite doppio tap possiamo accettare e terminare le chiamate in entrata.

Infine tenendo premuto il dito al centro della superficie touch della cuffia destra potremo cambiare modalità di ascolto, che sono le seguenti Active Noise Cancelling ON – Active Noise Cancelling OFF – Ambient Mode, ovvero riduzione del rumore attiva accesa, riduzione del rumore attiva spenta e modalità ambiente.

Mentre è facile capire cosa significano le prime due modalità che consentono di ridurre ulteriormente i rumori esterni per isolarci ancora di più e permetterci una fruizione migliore dei nostri contenuti audio, la terza è forse la più interessante; queste cuffie come dicevo hanno un’eccellente isolamento acustico passivo dato dai padiglioni stessi e quest’isolamento se può essere un enorme vantaggio quando ci troviamo ad esempio in treno o in aereo diventa quasi pericoloso se usiamo le cuffie mentre passeggiamo per strada, in nostro soccorso arriva quindi la modalità Ambient Sound Mode che ci permette di ricevere grazie ai 5 microfoni i rumori che ci circondano permettendoci di non finire ad esempio sotto una macchina in arrivo 😀

Il materiale costruttivo è molto piacevole al tatto, sono completamente in plastica ma non restituiscono un feeling cheap o economico come altri prodotti cinesi di basso costo, bensì risultano molto piacevoli al tatto e trasmettono una buona sensazione di qualità, sensazione che si traduce in una rubostezza dei meccanismi di sblocco dell’archetto e di chiusura e piegatura dei padiglioni.

La sensazione una volta indossati è piuttosto confortevole, non sono le migliori che abbia mai provato e onesteamente il materiale in simil pelle forse non è la scelta migliore, ora che andiamo incontro alla stagione calda potrebbero diventare più fastidiosi di altri in tessuto in ogni caso dopo averle provate a lungo posso comunque affermare che sono assolutamente comode e pratiche.

Le cuffie possono essere anche gestite tramite una comoda app che permette di controllare lo stato della batteria seppure solo tramite una icona e non con una percentuale (percentuale che comunque viene comunicata allo smartphone o pc), cambiare la modalità di ascolto tra Ambientale, ANC OFF e ANC ON, permette inoltre di aggiornare il firmware disconnetterle ed ovviamente contiene anche il manuale d’uso. Infine è presente anche un piccolo equalizzatore preconfigurato con 4 modalità ma ritengo molto più comodo quello messo a disposizione del mio Samsung.

L’audio riprodotto è davvero bello, corposo e ricco avvolge molto bene, certo non siamo di fronte a un prodotto da audiofili sfegatati che cercano la perfezione ma abbiamo un prodotto che suona decisamente bene che prevede un’ottima riduzione attiva del rumore e che costano un terzo rispetto agli analoghi prodotti di marchi più blasonati offrendoci però la stessa sensazione.

L’audio in chiamata è davvero buono i 5 microfoni aiutano a farci sentire e devo dire che per l’uso che se ne può fare in ufficio non sono problemi di sorta, ovviamente dipende anche qui dall’utilizzo che intendiamo fare di questo prodotto; ad esempio l’utilizzo di queste cuffie per una semplice chiamata può essere più che valido, ed anche in caso di video chiamate possiamo fruire di questo prodotto per avere un ottimo risultato sia in trasmissione che in ascolto, diverso il discorso in caso di gaming dove la priorità deve essere data alla latenza e qui qualsiasi gamer vi potrà confermare che per ora nulla sostituisce il filo in quanto a latenza, in quel caso Tronsmart stessa produce ben altri prodotti adatti ai gamer più incalliti.

Per l’audio puro e l’utilizzo casalingo o da ufficio queste cuffie sono sicuramente comode, pratiche da trasportare, poterle riporre ripiegate nella sua sacca aiuta, comode da indossare e stra comode da utilizzare e comandare con i comandi touch, un acquisto che consiglio a tutti di fare ad occhi chiusi, vi lascio la recensione video e il link per tutte le informazioni del caso e l’acquisto.

Video unboxing e recensione

Gingilli in sconto con Tronsmart

Come saprete ho acquistato tempo addietro un ottimo paio di cuffie le Tronsmart Onyx Ace per mia moglie da abbinare al suo Samsung Galaxy S20 e a distanza di 5 mesi posso dire con tranquillità che il loro funzionamento è davvero ottimo, sia dal punto di vista della qualità audio che dal punto di vista della semplicità.

Per i dettagli tecnici vi rimando alla rispettiva scheda tecnica, non sono in grado di entrare troppo nel dettaglio in modo preciso e puntuale ma vi basti sapere che anche solo la possibilità di avere la tecnologia Qualcomm aptX coadiuvata da 4 microfoni al prezzo di vendita medio di poco più di 30 euro significa spendere almeno la metà rispetto alla diretta concorrenza.

Le Tronsmart Onyx Ace

Ma la cosa più interessante che posso fare è riportare l’esperienza di moglie che non è certamente un nerd come il sottoscritto ma un banalissimo utente, utente a cui ho dato in pasto questo due piccole cuffie senza nemmeno troppe spiegazioni, semplicemente fornendole la scatola completa delle coincise ma precise istruzioni presenti.

Ebbene Nadia, mia moglie, non ha mai, ripeto mai, dovuto chiedermi aiuto per usare le cuffie, abbiamo ovviamente condiviso l’esperienza d’uso anche per dargli qualche dritta per sfruttare al meglio l’abbinamento con il suo Samsung S20, ma complice anche l’assenza di un’app di gestione da installare sul telefono a cui vengono abbinate le cuffie tutto si svolge in modo semplice e intuitivo.

I comandi, fruibili ovviamente tramite telefono, possono essere replicati con i soliti tap, singolo, doppio, triplo o prolungato, sulle due astine delle cuffie; è persino possibile gestire il volume aumentandolo o diminuendolo toccando una volta la cuffia destra o sinistra. Purtroppo le gesture non sono personalizzabili ma onestamente ce ne sono davvero tante e forse sin troppe, ma una volta presa un po’ di confidenza diventa tutto più semplice.

Onestamente nemmeno le mie ben più blasonate Huawei Freebuds 3 hanno il controllo del volume e si che costano 4 volte le Onyx Ace 😉 e difatti a novembre ho regalato a mia sorella un secondo paio di Onyx Ace per il suo nuovo PocoFone X3 e devo dire che anche lei è davvero molto soddisfatta, insomma un ottimo prodotto.

Ma torniamo a noi, Tronsmart mi ha segnalato che ci saranno dei prodotti audio in sconto nei prossimi giorni e onestamente non vedo l’ora di provarli, si tratta dei modelli Tronsmart Apollo Q10, Tronsmart Force 2 IPX7 e Tronsmart Shadow 2.4GHz. Tre prodotti con tre utilizzi finali differenti, le Apollo Q10 dedicate all’ascolto tramite bluetooth e con cancellazione attiva del rumore, tecnologia molto comoda se si viaggia o semplicemente se si vuole ascoltare un po’ di musica senza distrazioni esterne, il Force 2 è uno speaker sempre bluetooth molto potente ma impermeabile con certificazione IPX7 che consente di usarlo praticamente ovunque e in qualunque condizione, e per di più compatibile anche con gli assistenti vocali, insomma un must have, infine le Shadow delle cuffie da game con microfono posizionato sull’asta, davvero belle visto che si possono collegare al pc wireless con il suo dongle in dotazione, ma ovviamente è possibile collegarle anche tramite cavo, con una ricca dotazione di comandi direttamente sulla cuffia sembrano un ottimo prodotto.

Tronsmart and Aliexpress Brand Fest

Credo che mi regalerò anche un prodotto Tronsmart da usare magari in ufficio mentre preparo preventivi per i clienti, forse le Apollo Q10, io vi invito a provare i prodotti Tronsmart non solo perchè il rapporto qualità prezzo è il migliore che abbia mai provato ma anche perchè sono prodotto davvero belli e curati.

Quindi cliccate qui e scegliete un modello Tronsmart per ascoltare i vostri contenuti preferiti con uno sconto fino al 68% c’è poco tempo prima che l’offerta scada, io ve l’ho detto eh. Qui sotto invece vi lascio la brochure che mi ha gentilmente inviato Tronsmart, buon divertimento.

Le cuffie economiche ma buone

Allora, facciamo una premessa, quando mia moglie mi dice “mi servirebbe questo” io da bravo marito premuroso se si tratta di tecnologia mi fiondo subito a comprare l’oggetto desiderato dalla mugliera, se poi l’articolo in questione è un gadget simpatico come gli auricolari TWS bluetooth, beh mi ci vuole solo il tempo di cercare quello giusto e pam…. l’ordine parte subitissimo 😀

Fatta questa premessa e visto che sul mercato ci sono tante cianfrusaglie e cineserie di vario tipo volevo segnalarvi la mia esperienza che per ora almeno pare molto positivi stante la spesa risibile da me sostenuta.

Come detto cercavo delle cuffie bluetooth per mia moglie, che non ha molte pretese, voleva semplicemente liberarsi del cavo che gli era d’impiccio quando lavorava ascoltando radio e podcast. La scelta doveva quindi ricadere su un prodotto economico ancorché affidabile.

Dopo aver visto qualche recensione online mi sono orientato sulle Tronsmart Onyx Ace delle cuffie che vantano caratteristiche di tutto rielievo se consideriamo il costo:

  • Bluetooth 5.0 (non tutti i prodotti low cost sono 5.0)
  • Connessione USB-C per la ricarica (standardizzato al telefono quindi)
  • Auricolari non in-ear
  • Autonomia dichiarata 5 ore con singola carica (anche questa non scontata sui prodotti della stessa fascia di prezzo)
  • Audio decente (non pretendo lo stesso delle Apple Airpods ma vi assicuro che si sentono davvero bene)
  • Minima riduzione rumori esterni in chiamata
  • Facilità di utilizzo con comandi facili e semplici (in realtà ce ne sono anche troppi ma basta ignorarli e si risolve)

Se andate sul sito ufficiale del produttore potrete trovare tutte le specifiche tecniche, mi sembra quasi superfluo elencarle tutte perchè sono davvero molte.

Decido quindi di acquistarle e anzichè rivolgermi al solito Amazon dove al momento in cui scrivo costano 37 euro mi rivolgo ad un canale alternativo, Geekbuying dove ho speso complessivamente 23 euro spedizione inclusa e dove sono riuscito a ottenere in omaggio il guscio in silicone per il case esterno (altra cosina pratica e comoda che consente un grip migliore su un case altrimenti liscio e in taluni casi scivolosetto).

Le cuffie con il Samsung S20 di mia moglie

Le cuffie arrivano con una bella confezione che comprende oltre alle stesse il case, la manualistica in tante lingue italiano compreso, e un comodo seppur corto cavetto di ricarica USB-A USB-C. Le stesse sono subito pronte per l’accoppiamento con il telefono, basta estrarle perché le stesse vadano in modalità pairing per poter essere abbinate al telefono che le riconosce al volo.

Tra le peculiarità interessati notiamo come detto la connettività di tipo 5 che permette una migliore gestione della risorse energetiche risparmiando batteria quando non utilizzate e consentendo maggior durata delle stesse, le 5 ore di autonomia dichiarate e più o meno confermate dai vari video su youtube che ho visionato confermano la bontà della gestione della batteria. Inoltre il case tipico delle cuffie TWS permette di estendere in poco tempo la durata delle batterie stesse.

Ottimo anche il fatto che sul telefono non venga installata alcuna applicazione in questo modo si semplifica ulteriormente la gestione delle stesse che avviene come fossero delle cuffie normali con filo per intenderci. Inoltre i comandi soft touch presenti su ogni cuffia consentono di rispondere alle chiamate, di riprodurre e mettere in pausa la musica ed in più rispetto a tanti altri prodotti ben più costosi (comprese le mie Huawei Freebuds 3) permettono di controllare il volume, basterà difatti un tap sulla cuffia di destra per alzare il volume mentre un tap sulla cuffia di sinistra diminuirà il volume.

Tronsmart Onyx Ace e Huawei Freebuds 3

Con 3 tocchi parte invece l’assistente virtuale ma qui si apre un paragrafo di conflitti sul samsung di mia moglie che invece del solito Google Assistant fa partire Samsung Bixby che non è altrettanto efficace.

L’audio è decisamente buono, e ribadisco, se consideriamo il costo del prodotto devo dire decisamente superiore alle aspettative, certo le AKG con filo che vengono fornite con i Samsung S20 sono delle cuffie che regalano un suono pieno e ricco come pochi altri prodotti sul mercato ma parliamo di una soluzione che sebbene non sia bluetooth normalmente costerebbe parecchio di più di 25 euro chiesti per le Onyx.

Inoltre ricordiamo che su molti dispositivi e app è possibile agire sull’equalizzatore che permette di gestire al meglio l’audio in uscita anche amplificando un minimo se richiesto.

Insomma preso atto che per acquistare un paio di Cuffie TrueWirelessStereo di marca occorre spendere intorno ai 100 euro l’opportunità che ci regala Tronsmart con queste Onyx Ace di spendere un quarto di quella cifra, o poco più se vogliamo la tranquillità dell’acquisto garantito da Amazon, è davvero notevole.

Onestamente non penso che le avrei scelte per il mio utilizzo abituale, ma devo anche precisare che io con il telefono ci lavoro, purtroppo ci sono mesi dove supero le decine di ore di telefonate e quindi necessito di un prodotto di qualità che mi permetta di parlare con i clienti e i colleghi senza dover tribolare e le Huawei Freebuds 3 in questo sono davvero fantastiche, certo che se invece le vostre necessità sono quelle dell’utente medio che ascolta la musica e si diletta magari con podcast e qualche telefonata allora io vi consiglio caldamente di risparmiare e parecchio e orientarvi su un prodotto come questo, facile da usare, semplice e pratico e devo dire affidabile.